Consiglio di amministrazione

Incaricato della gestione dell'impresa, ha tra i suoi compiti la pianificazione di strategie di business che portino al raggiungimento degli obiettivi aziendali.

Secondo quanto stabilito dallo Statuto societario, il Consiglio di Amministrazione può essere composto da 5 a 14 membri. 

I consiglieri attualmente in carica sono 14 di cui 13 nominati dall'Assemblea degli Azionisti del 9 giugno 2016 ed 1 nominato dall'Assemblea degli Azionisti del 13 marzo 2017 fino all'approvazione del Bilancio d'esercizio chiuso al 31 dicembre 2018.
 

Nome e cognomeRuoloPresenza nei comitati
Mara Anna Rita Caverni Presidente del Consiglio di Amministrazione  
Fabio Schiavolin Amministratore Delegato  
Giorgio Drago Amministratore  
Roberto Ruozi Amministratore Comitato per la Remunerazione
Chiara Palmieri Amministratore indipendente Comitato per la Remunerazione e Comitato Parti Correlate
Nicola Iorio Amministratore Comitato Controllo e Rischi
Barbara Poggiali Amministratore indipendente Comitato per la Remunerazione
Salvatore Catapano Amministratore  
Raffaella Viscardi Amministratore indipendente  Comitato Controllo e Rischi e Comitato Parti Correlate
Roberto Maestroni* Amministratore  
Nadia Buttignol Amministratore  
Paolo Scarlatti Amministratore  
Mauro Pisapia Amministratore indipendente  Comitato Controllo e Rischi e Comitato Parti Correlate
Maurizio Leo Amministratore indipendente  

*Cooptato dal Consiglio di Amministrazione in data 26 giugno 2017. In carica fino alla prossima Assemblea degli Azionisti

La nomina dei consiglieri

Gli amministratori sono nominati dall'Assemblea dei Soci, cui spetta la scelta nell'ambito di liste presentate dagli azionisti.

Le liste di candidati sono composte secondo princìpi di competenza, così da assicurare alla Società i più alti standard di professionalità.

Professionalità e onorabilità sono requisiti fondamentali per i consiglieri nominati: il loro venir meno comporta la decadenza.

I Comitati

Costituiti all'interno del CdA, hanno compiti definiti e lo scopo di monitorare continuamente aspetti delicati dei processi aziendali.

L'attività del Consiglio di Amministrazione è supportata dal Comitato controllo e rischi e dal Comitato per la Remunerazione e dal Comitato Parti Correlate.

Composizione, compiti e modalità di funzionamento dei Comitati sono illustrati e disciplinati da appositi Regolamenti approvati dallo stesso Consiglio di Amministrazione, in coerenza con le indicazioni formulate dal Codice di Autodisciplina.